Dopo l’attento monitoraggio condotto dalla dr.ssa Sandra Hochscheid, responsabile scientifica del Centro Ricerche Tartarughe Marine della Stazione Zoologica A. Dohrn, e dal personale della SZN, oltre che da moltissimi volontari, 29 uova su 40 del primo nido dei sette presenti in questa stagione in Campania, si sono schiuse e i cuccioli sono emersi per iniziare la loro avventura in mare. Un buon risultato ad Ascea raggiunto grazie all’attenzione con cui il nido √® stato seguito e salvaguardato sin dalle prime ore dalla deposizione. Il lavoro di protezione proseguir√† sino a fine settembre con la schiusa progressiva degli altri nidi.